Bilancio - Dati Fondamentali Amplifon

Nom de la société:Amplifon
Description:
Il gruppo Amplifon è leader mondiale nel settore della distribuzione e applicazione personalizzata di soluzioni per l’udito (hearing care). Il gruppo fornisce inoltre prodotti accessori per apparecchi acustici, quali batterie di alimentazione e prodotti per la pulizia, oltre a un servizio postvendita di riparazione, manutenzione e pulizia degli apparecchi stessi. Attualmente è presente in 28 paesi nei 5 continenti. A fine 2019 opera attraverso una rete mondiale di oltre 11.000 punti vendita, di cui 3.773 negozi diretti, 4.122 shop-in-shop e corner, 1.500 franchisee e 1.680 negozi affiliati, distribuendo apparecchi ad elevato contenuto tecnologico e offrendo alla propria clientela soluzioni personalizzate.
CEO:Enrico VitaWWW Address:https://corporate.amplifon.com
Chairman:Susan Carol HollandTéléphone:02574721
Address:Via Giuseppe Ripamonti, 133Fax:0257300033
Ville:MilanoEmail:ir@amplifon.com
Pays:ItaliaISIN:IT0004056880
Code postal:20141
 Prix Prix chgmt [%] Achat Vente Volume High + Bas
 32,34 -0,04 [-0,12%] 32,26 32,27 535 624 32,51 31,98
 Ouverture Prev. Close Market Cap. Shares In Issue VWAP ROE (%) 52-Wks-Range
 32,3 32,38 7 321 407 971 226 388 620 32,19 15,63 14,83-36,54

CHIFFRES CLES - fermeture de la veille

(at previous day's close)
Fermeture de la veille32,38
Market Cap.7 330 463 516
Shares In Issue226 388 620
Preferred Shares in issue-
Nonvoting Shares in issue-
Convertible Shares in issue-

Performance de l'action - 5 dernieres années

Performance de l'action

Sample PeriodHigh+ Bas
1 sem.35,1331,98
4 Semaines36,5431,98
12 Semaines36,5428,03
1 an36,5414,83
3 Années36,5412,38
5 Années36,546,71

Shareholders Chart

Balance Summary (in thousands of euros)

30/6/202030/6/201931/12/201931/12/2018
Sales and Services Revenue613 899832 0351 732 0631 362 234
EBITDA131 299180 760370 590225 467
EBIT31 52689 503177 091153 310
Group Result12 57754 492108 666100 443
Net Result12 46054 487108 524100 410
Cash Flow----
Total Net Assets700 044625 546696 115595 947
Net Financial Position-1 181 747-1 281 159-1 226 569-851 603
RISULTATI AL 30 GIUGNO 2020 – L’emergenza sanitaria Covid-19 ha significativamente impattato sui risultati del primo semestre 2020 di Amplifon.
I ricavi sono diminuiti del 26,2% a 613,9 milioni (-26% a cambi costanti); la flessione organica è stata del 27,8% e l’effetto cambi negativo per lo 0,2%, mentre l’apporto delle acquisizioni è stato dello 0,8%.
In particolare le vendite nell’area EMEA sono scese del 27,9% a 437,5 milioni (-28,1% a cambi costanti), con una flessione organica del 29,6%, un apporto delle acquisizioni pari all’1,5% e un effetto cambi positivo per lo 0,2%.
Nell’area America il giro d’affari è sceso del 20,7% a 104,6 milioni (-20,9% a cambi costanti), con una flessione organica del 21,3%, un apporto delle acquisizioni pari allo 0,4% e un effetto cambi positivo per lo 0,2%.
In APAC la diminuzione è stata del 21,1% (-17,8% a cambi costanti) a 71,8 milioni, con una flessione organica del 23,5%, un contributo della neo-acquisita Attune Hearing in Australia pari al 5,7% e un effetto cambi negativo per il 3,3%.
I costi operativi sono diminuiti in misura inferiore al fatturato, passando da 652,1 a 493,7 milioni (-24,3%); ne è derivato un ebitda in flessione del 27,4% a 131,3 milioni, ed in particolare quello dell’area EMEA è diminuito del 27,3% a 102,9 milioni, quello dell’area America del 22,2% a 22,7 milioni e quello dell’Asia-Pacific del 16,9% a 22,7 milioni.
Gli ammortamenti e svalutazioni operativi sono saliti da 29,9 a 34,2 milioni e quelli per diritti d’uso (IFRS 16) da 42,8 a 46 milioni; pertanto l’ebita si è ridotto del 52,7% a 51,1 milioni e, dopo ammortamenti da aggregazioni passati da 18,6 a 19,6 milioni, l’ebit è diminuito da 89,5 a 31,5 milioni (-64,8%).
In particolare quello dell’area EMEA è sceso del 59,5% a 28,8 milioni, quello dell’area America del 31,5% a 16,4 milioni e quello dell’APAC del 49,1% a circa 8 milioni.
Il saldo complessivo negativo della gestione finanziaria è passato da 12,8 a 13,7 milioni, quasi interamente riferiti agli oneri finanziari netti.
Al 30/6/2020 l’indebitamento finanziario netto ammontava a 1.181,7 milioni, in diminuzione rispetto ai 1.226,6 milioni di fine 2019; il free cash flow del primo semestre 2020 è salito a 72,1 milioni, a fronte di 57,9 milioni nel primo semestre 2019, dopo investimenti netti per 21,8 milioni (42 milioni nel primo semestre 2019).
Gli esborsi per acquisizioni hanno assorbito 41,8 milioni, contro 27,7 milioni nel primo semestre 2019.
L’utile ante imposte è pertanto sceso del 76,8% a 17,8 milioni; dopo imposte per 5,3 milioni (tax rate in lieve aumento dal 29% al 29,9%) e l’attribuzione di circa 0,1 milioni ai terzi, si è giunti a un utile netto di 12,6 milioni, il 76,9% in meno rispetto ai 54,5 milioni al 30/6/2019.Nel solo secondo trimestre 2020 la contrazione del fatturato è stata pari al 43,1% a 250,4 milioni, quella dell’ebitda del 35,6% a 66,4 milioni, quella dell’ebit del 69,9% a 17 milioni e quella dell’utile netto del 79,8% a 7,4 milioni.
RISULTATI 2019 – Risultati brillanti per Amplifon nel 2019 anche grazie all’integrazione di GAES.
I ricavi sono infatti balzati del 27,1% a 1.732,1 milioni (+26,1% a cambi costanti), di cui il 6,8% derivante da crescita organica e il 19,3% dalle acquisizioni, oltre a GAES, anche di altre attività principalmente in Francia e Germania.
Nell’area EMEA i ricavi sono saliti del 31,7% (+31,3% a cambi costanti) a 1.253,9 milioni, principalmente grazie all’apporto di GAES; la crescita organica è stata pari al 7,4%, con ottimi andamenti in Italia, Spagna, Germania e Francia.In America i ricavi sono aumentati del 23,1% (+17,5% in valuta locale) a 285,3 milioni, e anche qui determinante è il contributo delle acquisizioni (+13%) e principalmente di GAES; la crescita organica (+4,5%) riflette la buona performance di Miracle-Ear e di Amplifon Hearing Healthcare.
In Asia-Pacific i ricavi sono aumentati del 7,6% (+8,6% in valuta locale) a 187,8 milioni, con il contributo (+2,9%) della nuova joint-venture cinese, oltre alla buona performance in Australia e ai positivi risultati della Nuova Zelanda nonostante risenta ancora del cambiamento normativo avvenuto nel 2013.I costi operativi sono saliti in misura inferiore al fatturato, passando da 1.133,3 a 1.362,8 milioni (+20,3%); ne è derivato un Ebitda in aumento del 64,4% a 370,6 milioni, mentre senza considerare l’impatto dell’IFRS 16 e su base ricorrente vi sarebbe stato un incremento del 28,8% a 301,2 milioni.
Su base ricorrente l’Ebitda dell’area EMEA è balzato del 37% a 245,5 milioni, quello dell’area America del 30,9% a 60,5 milioni e quello dell’Asia-Pacific dell’1,2% a 44,3 milioni.
Dopo ammortamenti operativi e svalutazioni in crescita da 51,2 a 155,9 milioni (inclusi 88 milioni di ammortamento dei diritti d’uso non presenti l’anno prima) e ammortamenti di attività allocate in fase di aggregazione di imprese passati da 21 a 37,6 milioni, l’Ebit è salito del 15,5% a 177,1 milioni.
Il saldo negativo della gestione finanziaria si appesantisce passando da 14,8 a 27 milioni, quasi interamente riferiti agli oneri finanziari netti (26,3 milioni rispetto a 14,2 milioni dell’anno prima).
Al 31/12/2019 l’indebitamento finanziario netto ammontava a 1.226,6 milioni, rispetto agli 851,6 milioni al 31/12/2018, e risente dell’adozione del principio IFRS 16 dal 1° gennaio 2019 che ha determinato il riconoscimento delle passività per leasing, senza rideterminazione dei periodi precedenti, per 424,6 milioni; escludendo tale valore l’ammontare dell’indebitamento finanziario risulterebbe inferiore a quello di fine 2018.Nel 2019 l’operating cash flow è ammontato a 238,7 milioni (+52,3 milioni rispetto al 2018) e il free cash flow ha raggiunto 171,4 milioni (+45,2%); la spesa per gli investimenti (al netto delle cessioni) è stata pari a 88,9 milioni, mentre l’esborso per acquisizioni è stato di 66,5 milioni e quello per il pagamento di dividendi e altro è stato pari a 28,4 milioni.
L’utile ante imposte è così salito dell’8,3% a 150,1 milioni e, dopo imposte per 41,6 milioni (tax rate poco variato dal 27,5% al 27,7%) e l’assegnazione di 0,1 milioni di perdita di competenza dei terzi, si è giunti a un utile netto di 108,7 milioni, l’8,2% in più rispetto ai 100,4 milioni al 31/12/2018.
Su base ricorrente e senza considerare l’impatto dell’IFRS 16 l’utile netto è salito del 23,9% passando da 107,1 a 132,7 milioni.

Stato Patrimoniale

30/6/202030/6/201931/12/201931/12/2018
Avviamento1 242 0991 183 5291 215 5111 161 598
Attività immateriali----
Immobilizzazioni Materiali608 973629 547615 008188 968
Investimenti Immobiliari----
Partecipazioni e altre attività finanziarie----
Altre Attività non Correnti----

Totale Attività non Correnti

----
Rimanenze67 13067 34564 59261 713
Crediti Commerciali137 465184 517205 219169 454
Altre Attività Correnti----
Liquidità e Disponibilità Finanziarie----

Totale Attività Correnti

----
Attività destinate alla vendita----

Totale Attivo

3 075 6252 800 6732 851 3382 255 570
Capitale Sociale4 5284 5284 5284 527
Azioni Proprie568065114
Riserve682 117565 477581 902490 063
Utile (Perdite) d'Esercizio12 57754 492108 666100 443

Patrimonio Netto di Gruppo

699 166624 417695 031594 919
Patrimonio netto di Terzi8781 1291 0841 028

Patrimonio netto Complessivo

700 044625 546696 115595 947
Debiti Finanziari a Lungo Termine1 469 4671 183 2561 111 576890 762
Fondo TFR e altri fondi del personale23 86122 54525 28120 290
Fondo per rischi e oneri47 08448 57550 29049 619
Altre passività non correnti----

Totale Passività non correnti

----
Debiti Finanziari a Breve Termine154 693233 614255 80550 816
Debiti Commerciali139 939174 099177 390173 100
Altre Passività correnti----

Totale Passività correnti

----
Passività correlate ad attività destinate alla vendita----

Totale passivo

3 075 6252 800 6732 851 3382 255 570

Conto Economico - Profit & Loss

30/6/202030/6/201931/12/201931/12/2018
Ricavi delle vendite e delle prestazioni613 899832 0351 732 0631 362 234
Altri ricavi11 096824--

Totale ricavi

624 995832 8591 732 0631 362 234
Costo del venduto----
Utile lordo industriale----
Spese generali e amministrative----
Spese di ricerca e sviluppo----
Spese di vendita----
Altri ricavi (costi) operativi netti----
Altri proventi (oneri) non ricorrenti----
Variazione delle rimanenze----
Consumi di materie prime--354 725282 401
Costo del personale--561 680428 984
Costi per servizi493 696652 099329 504249 129
Altri costi operativi--115 564176 253
Altri proventi non ricorrenti----
Altri oneri non ricorrenti----
EBITDA131 299180 760370 590225 467
Ammortamenti99 39590 602190 52971 316
Accantonamenti per rischi, oneri e svalutazioni----
EBIT31 52689 503177 091153 310

Saldo gestione finanziaria

-13 743-12 816-26 955-14 778
a) Proventi Finanziari----
b) Oneri Finanziari14 2197 18026 32514 170
c) Altri Proventi (Oneri) Finanziari476-5 636-630-608
Ripristini (svalutazioni) / Plusvalenze (Minusvalenze)--344

Risultato prima delle imposte

17 78376 687150 139138 576
Imposte sul reddito5 32322 20041 61538 166
Risultato netto attività di funzionamento----
Risultato attività destinata a cessare----

Risultato netto

12 46054 487108 524100 410
Risultato di pertinenza di terzi-117-5-142-33
Risultato di pertinenza del Gruppo12 57754 492108 666100 443
Dernières Valeurs Consultées
BIT
AMP
Amplifon
Inscrivez-vous aujourd'hui pour consulter ce titre en streaming sur le Moniteur ADVFN. Vous pourrez ajouter et visualiser jusqu'à 110 des vos actions préférée et c'est complètement gratuit..

Les cours EURONEXT (CAC 40, etc. ) et FOREX (les devises) sont en direct si connecté.
NYSE, AMEX, et ASX sont en différé d'environ 20 minutes. Les autres cours sont en différé d'environ 15 minutes.

En accédant aux services disponibles de ADVFN, vous acceptez les Conditions Générales de ADVFN Conditions Générales

P: V:fr D:20201204 21:30:55